Blog
Uno staff di lavoro sempre orientato al cliente, per offrire le migliori soluzioni per i diversi sistemi di visione artificiale.

VISION DEVICE si avvale del prezioso contributo di un team di collaboratori, tutti altamente specializzati sul know-how applicativo e dello sviluppo software, nelle diverse aree e discipline. Questo permette all’azienda di seguire i diversi clienti attentamente, in modo da riuscire a fornire la massima qualità nel proprio lavoro per le diverse soluzioni sui sistemi di visione artificiale.

La visione artificiale robotica per aumentare l'efficienza aziendale

visione artificiale robotica

Negli ultimi anni, la ricerca in fatto di visione artificiale ha fatto degli enormi passi in avanti. Basti pensare, ad esempio, alle numerose applicazioni nel settore industriale.

Ciò ha reso la produzione decisamente molto più efficiente, riducendo al minimo ogni genere di scarto ed eliminando i tempi cosiddetti di fermo macchina. Come è facile intuire, dunque, alla base della visione artificiale robotica c’è la volontà di semplificare e rendere sempre più rapide e precise le produzioni. Ma di cosa si parla con precisione quando si fa riferimento alla visione robotica?

In buona sostanza, la visione robotica non è altro che la capacità da parte di un robot di individuare ogni genere di oggetto in maniera pressoché affidabile al fine di definirne con precisione le dimensioni e di evitare eventuali rischi di danneggiamento. Inoltre, la visione robotica consente anche di rilevare la presenza di anomalie in tempi decisamente molto rapidi.

Insomma, grazie alla visione robotica, le macchine hanno la possibilità di essere sempre più efficienti e di permettere alle aziende di raggiungere risultati sempre più ambiziosi, riducendo in modo interessante i costi necessari per le produzioni oltre che il tempo. Con la visione artificiale robotica il futuro sembra essere,quindi, a portata di mano.

Ma vediamo di scendere più nel dettaglio e di scoprire gli ambiti di applicazione della visione robotica, le specifiche caratteristiche di questa innovazione e le prospettive future in fatto di automatismo intelligente.

Visione robotica: gli ambiti di applicazione

Se fino a poco tempo fa la visione robotica vedeva protagoniste solo pochissime aziende, oggi è diventata una realtà quotidiana. Il mercato infatti, ha estrema necessità di sistemi veloci, precisi ma allo stesso tempo, versatili e pronti a recepire i cambiamenti.

I sistemi rigidi, dunque, sono stati letteralmente soppiantati da meccanismi capaci di cambiare tipologia di produzione senza alcun genere di problema. Tra l’altro, è interessante tenere conto del fatto che si tratta di un sistema particolarmente veloce che consente di ottimizzare i tempi in maniera sensibile.

Un esempio utile in merito al quale vale la pena riflettere è quello della lavorazione e della movimentazione sia dei prodotti che dei semilavorati in cui sia le dimensioni che il posizionamento dei prodotti sono molto variabili.

Da non sottovalutare che la domanda di robot in grado di analizzare le varie scene è molto alta ma anche che è forte l’esigenza di riuscire a mantenere relativamente bassi i costi. Il mercato in fatto di visione robotica ha parlato chiaro anche in merito al know how necessario per utilizzare tali robot: l’idea è quella di non creare robot troppo complessi da utilizzare o difficili da mettere a sistema.

In sintesi, il mercato spinge fortemente verso l’utilizzo su larga scala della visione robotica a patto che non risulti eccessivamente costosa e troppo difficile da implementare con i sistemi esistenti.

Hardware e software

Per poter funzionare, la visione artificiale robotica ha necessità di hardware e software ben precisi. Per riuscire a controllare in maniera perfetta la traiettoria al fine di evitare collisioni è necessario un software in cui è presente uno specifico protocollo di comunicazione al quale possono essere forniti input anche in modo casuale. Il tutto deve essere collegato ad un sistema di visione tridimensionale.

Un’alternativa interessante è rappresentata anche da un hardware composto da una camera rigorosamente in 3D che a sua volta è composta da ben due camere reciprocamente calibrate. L’acquisizione delle informazioni avviene in stereo e al termine della stessa viene dato seguito all’elaborazione dei vari punti al fine di dare forma alla visione.

Nel primo caso, si tratta di un meccanismo che necessita dell’intervento di esperti in fatto di visione robotica. Il secondo caso, invece, non è altro che un’evoluzione dei cosiddetti bracci robotizzati. In entrambi i casi, a fare la differenza sono proprio l’hardware e il software pensati per catturare tutte le informazioni necessarie al fine di elaborare i cambiamenti in maniera rapida.

Efficienza aziendale e industriale

Sul mercato sono numerosi i prodotti che vedono protagonista proprio la visione robotica che ad oggi, appare come lo strumento migliore per migliorare l’efficienza aziendale e industriale. Per comprendere meglio questo concetto è sufficiente soffermarsi in merito al fatto che proprio attraverso i robot dotati di visione artificiale si ha la possibilità di effettuare ispezioni qualitative molto precise di ogni oggetto.

Entrando più nello specifico delle ispezioni qualitative, i robot attraverso la visione artificiale possono verificare la correttezza degli assemblaggi, l’integrità del prodotto, le dimensioni, la superficie oltre che la presenza di eventuali ammaccature, materiali in eccesso o residui di vario genere.

Di notevole importanza è anche l’opportunità fornita dalla visione artificiale robotica di effettuare l’auto-programmazione che, in pratica, non è altro che una programmazione cosiddetta ottica dei percorsi. Come è facile intuire, si tratta di uno strumento utilissimo che permette di risparmiare circa l’80% del tempo rispetto ai metodi razionali che tra l’altro, prevede anche il fermo degli impianti.

Dopo aver effettuato la programmazione per la prima volta, il robot sarà in grado di funzionare anche in modalità automatica poiché ha la capacità di riconoscere il prodotto che è in fase di elaborazione. A questo punto, appare chiara l’importanza dell’utilizzo dei robot in ambito industriale e aziendale. I sistemi di visione robotica, infatti, sono sempre più precisi e consentono di ottenere risultati ottimali oltre che rapidi.

Guardando al futuro, quello della robotica sembra essere un settore destinato ad invadere letteralmente ogni campo. Partendo dalla visione robotica, l’idea è quella di riuscire a dare forma a tutti gli effetti ad una sorta di intelligenza artificiale che dovrà essere in grado di rendersi del tutto autonoma dall’intervento umano. Si tratta, pertanto, di una vera e propria rivoluzione destinata a modificare molte delle nostre abitudini.

Conclusione

In conclusione, la visione artificiale robotica è un vero e proprio valore aggiunto per ogni azienda o impresa. L’evoluzione che è stata raggiunta proprio dalla robotica nell’ambito aziendale e industriale risulta essere molto importante e rappresenta un punto di svolta in merito alla connessione tra umani e robot.

Se fino a non molto tempo fa era fondamentale una collaborazione tra umani e robot per poter garantire il funzionamento di questi ultimi, attraverso specifici software oggi è possibile contemplare addirittura l’auto-programmazione.

L’industria 4.0 pare avere tutte le carte in regola per stupire tutti già nel breve periodo. Avere la possibilità di effettuare un archivio virtuale di tutti i dati raccolti attraverso la visione robotica è un importante passo al fine di riuscire a rendere pressoché assenti le perdite di tempo e di ridurre i costi della produzione.

Quello tra la visione e la robotica artificiale deve essere considerato a tutti gli effetti un vero e proprio connubio vincente grazie al quale il comparto industriale potrà guardare al futuro con non poco ottimismo. Il percorso verso l’automatismo intelligente è ormai aperto e non rimane altro da fare che scoprire quali saranno i nuovi scenari, considerando soprattutto l’enorme e crescente richiesta da parte del mercato di questa innovazione tecnologica destinata a diventare sempre più cruciale non solo in ambito industriale.