Blog
Uno staff di lavoro sempre orientato al cliente, per offrire le migliori soluzioni per i diversi sistemi di visione artificiale.

VISION DEVICE si avvale del prezioso contributo di un team di collaboratori, tutti altamente specializzati sul know-how applicativo e dello sviluppo software, nelle diverse aree e discipline. Questo permette all’azienda di seguire i diversi clienti attentamente, in modo da riuscire a fornire la massima qualità nel proprio lavoro per le diverse soluzioni sui sistemi di visione artificiale.

Controllo dimensionale, la soluzione nella visione artificiale

Controllo dimensionale

Sempre più spesso in ambito aziendale si sente parlare di controllo dimensionale anche per quanto riguarda un settore specifico come la visione artificiale: ecco tutto ciò che bisogna sapere e che può tornare utile anche in questo contesto industriale. 

Cos'è il controllo dimensionale

Il controllo dimensionale rientra indubbiamente tra le soluzioni migliori per le aziende che vogliono effettuare una lavorazione più precisa. Infatti grazie a questa tecnica è possibile controllare volta per volta tutti i pezzi che vengono prodotti nel corso di una lavorazione. Una soluzione vantaggiosa soprattutto per avere a disposizione dei prodotti conformi.

Vengono utilizzati strumenti di vario genere per analizzare i dettagli dei disegni costruttivi e per vedere se i prodotti coincidono. Ecco perché il controllo dimensionale è una tecnica innovativa utile a tenere sotto controllo i regimi di produzione delle aziende e dimostra perché tante industrie hanno deciso di investire con decisione sul controllo dimensionale. che è una possibilità concreta e conveniente.

Nella maggior parte dei casi il controllo dimensionale viene effettuato mediante una analisi dettagliata delle dimensioni dei prodotti ottenuti.

Esempi di uso del controllo dimensionale

I campi di applicazione del controllo dimensionale sono davvero svariati. Fino a qualche tempo fa veniva utilizzato questo sistema solamente in determinati cicli di produzione, oggi invece ha trovato un largo uso.

Basti pensare al controllo dimensionale ad alta precisione delle rotaie delle ferrovie: questo tipo di analisi permette di avere nel dettaglio i parametri che indicano eventuali variazioni ed alterazioni nel corso della produzione.

Anche le aziende che producono sistemi tecnologici hanno deciso di incrementare questo tipo di tecnica.

La visione artificiale nel controllo dimensionale

Gli scarti produttivi possono essere dei fattori limitanti durante un determinato ciclo di produzione. Ecco perché sono sempre più numerose le aziende che hanno deciso di migliorare e non poco sotto questo punto di vista. Un grande aiuto è arrivato direttamente dalla visione artificiale, una tecnica che permette di appurare con estrema precisione quelli che sono i controlli effettuati mediante l'analisi dimensionale.

Per capirne il senso basti pensare a quello che l'uomo era chiamato a fare fino a qualche tempo fa durante un ciclo di produzione. Serviva infatti un certo numero di persone che avesse il compito di controllare dettagliatamente i prodotti ottenuti. Eventuali anomalie ed alterazioni venivano riscontrate ed immediatamente segnalate per avviare la procedura di sostituzione o scarto.

Grazie alla visione artificiale questi controlli diventano notevolmente più precisi in quanto ci sono dei sistemi con componenti meccaniche, ottiche ed elettroniche. Queste acquisiscono una serie di immagini relative ai prodotti ottenuti con un ciclo di produzione e grazie alle stesse sarà possibile riscontrare tutte le anomalie.

Si pensi ad esempio alla verifica di caratteri alfanumerici, bar-code e codici bidimensionali a cui la nostra soluzione CODEVision è dedicata esclusivamente unendo la capacità di riconoscimento dei codici tutti i vantaggi del sistema di visione artificiale.

marcatura laser

Differenza tra controllo dimensionale in linea e in laboratorio

Quando si parla di controllo dimensionale si entra in un mondo assai variegato e che si articola in modi differenti. Un aspetto fondamentale che bisogna sempre tener presente riguarda la possibilità di effettuarlo in linea o in laboratorio.

Per quel che concerne il controllo dimensionale in linea, si tratta di una soluzione che permette di valutare il tipo di prodotto direttamente durante il suo ciclo di produzione. Uno dei campi di applicazione riguarda, ad esempio, la produzione dei comuni fili di ferro. Infatti grazie al controllo in linea non viene controllato solo un determinato pezzo ma vi sono delle analisi dimensionali relative all'intero ciclo.

Per quanto riguarda invece il discorso relativo al controllo dimensionale in laboratorio, questa è una tecnica più specifica. Vi ricorrono soprattutto coloro che hanno bisogno di prodotti ottenuti in base ad una lavorazione attenta e particolarmente meticolosa. Le tecniche di controllo dimensionale in laboratorio prevedono tutti sistemi all'avanguardia e che devono dare dei risultati che possano essere i più soddisfacenti possibili.

Entrambi sono comunque dei sistemi di controllo dimensionale del tutto precisi e che garantiscono una grande affidabilità. Per cui non c'è pericolo di errori ripetuti e né tanto meno di controlli che vengano effettuati in maniera sbagliata. 

Scansione punto a punto o in continuo?

Il controllo dimensionale è quindi una possibilità ottima non solo per avere delle garanzie sull'integrità e sulle caratteristiche di un determinato prodotto. Va specificato che ogni azienda potrà scegliere il tipo di scansione da effettuare in base alle proprie esigenze e soprattutto al tipo di prodotto che andrà analizzato.

Questo vuol dire che molte aziende potrebbero scegliere una tecnica vantaggiosa che è quella del punto a punto. Spesso gli attrezzi che vengono usati sono di nuova generazione ma comunque richiedono tempo per un'analisi dettagliata delle dimensioni dello stesso. I sistemi di scansione punto a punto sono efficienti e inoltre hanno anche una sensibilità maggiore per quanto concerne eventuali dimensioni alterate nel corso del controllo.

Ci sono anche degli ottimi sistemi in continuo. Questi sono in grado di misurare precisamente tutti i prodotti richiesti e di valutarli nello specifico in maniera tale da correggere tempestivamente eventuali anomalie. Quella in continuo è comunque una soluzione ideale soprattutto nel caso di aziende che hanno bisogno di ottimizzare i tempi. Ciò non vuol dire comunque avere un risultato meno preciso, anche se è bene specificare che rispetto alla scansione punto a punto potrebbe dare qualche anomalia in più.

visione artificiale

I vantaggi di un controllo dimensionale

Mettere in pratica un apposito sistema di controllo dimensionale non può che essere una soluzione ideale per tutti. Infatti è bene sottolineare quanto possa essere problematico un errore nel corso della produzione o anche un errore fatto dal controllo umano.

Si va incontro a prodotti non conformi che così verrebbero rispediti indietro e che rischierebbero di portare ad uno scarso introito. Ecco perché affidarsi al controllo dimensionale potrebbe essere anche un'ottima idea per chi vuole lanciare il business nella propria azienda senza comunque rinunciare alla qualità. Anche perché , se prima gli attrezzi per controllo dimensionale erano alla portata di pochi eletti, oggi è una possibilità accessibile a tutti.